.

Mercoldì 17/04/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: FINAL FOUR COPPA ITALIA

 

 

Final Four di Coppa Italia Serie B: Caronno c’è

Durante il weekend di Pasqua, come ogni anno, si disputeranno le fasi finali della Coppa Italia di Serie B.

Esattamente nei giorni 19 e 20 Aprile infatti, a Porto Viro, in provincia di Rovigo, si svolgerà la Final Four.

A quest’ultima fase della competizione, parteciperanno solo le migliori 4 squadre d’Italia che sono riuscite nell’intento della qualificazione.

Caronno Pertusella per la prima nella storia della società ha raggiunto questo traguardo e, insieme ad essa, le altre tre squadre partecipanti, saranno: Alvainox Delta Porto Viro (Rovigo), la Emrafoods Gis Ottaviano (Napoli) e la Gibam Fano (Pesaro e Urbino).

Una manifestazione nazionale questa, che arriva in un’anno molto speciale per la società caronnese, che festeggia i 50 anni di attività.

Il Caronno Pertusella volley infatti è una delle società storiche di tutta la provincia varesotta, che porta avanti i valori sportivi in categorie provinciali, regionali e nazionali da ormai mezzo secolo.

I dirigenti si sono definiti entusiasti dell’obiettivo ottenuto dai ragazzi e sperano che la squadra possa farsi valere durante la Final Four.

La Final Four 2018-2019 sarà ospitata dalla Alvainox Delta Porto Viro, squadra che i giocatori di Coach Lualdi affronteranno in semifinale.

Nonostante i caronnesi continuino ad essere perseguitati da infortuni e malanni, la squadra darà il massimo per portare a casa il miglior risultato possibile.

Dopo i vari infortuni dei mesi precedenti, la scorsa settimana si è infortunato anche Matteo Trimurti, unica banda rimasta disponibile insieme a Mario Canzanella.

Per questo motivo, nella partita dello scorso weekend Max Lualdi ha provato una formazione anomala con il libero Andrea Cerbo di banda.

Situazione che però i ragazzi hanno saputo affrontare nel modo giusto, riuscendo a portare a casa l’intera posta in gioco.

Per la manifestazione che ci sarà il weekend prossimo però, la squadra varesotta recupera Lella e un Filippo Lualdi non al 100% (visto l’infortunio alla schiena), ma che comunque potrà dare una mano alla squadra.

Le due semifinali si svolgeranno venerdì 19 Aprile al Palazzetto dello Sport di Porto Viro (RO) in Via XXV Aprile 54. Alle 16.30 ci sarà la prima semifinale tra Emrafoods Gis Ottaviano e Gibam Fano e, a seguire, la seconda semifinale tra i padroni di casa dell’Alvainox Delta Porto Viro e Rossella ETS Int. Caronno Pertusella.

Giorno 20 invece, si giocherà la finale terzo e quarto posto alle ore 11.00 e, alle ore 17.00 ci sarà l finalissima che sancirà il vincitore della competizione.

Vi invitiamo a seguire sulla nostra pagina facebook la diretta streaming della partita dei nostri ragazzi e forza Caronno!

Articolo scritto da Alessandro Lella

 

Lunedì 15/04/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 24^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ERREESSE PAVIC ROMAG. NO – ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA)  1 - 3 (15-25/ 16-25/ 25-23/ 18-25)

Rossella Caronno stende Romagnano.

ROMAGNANO SESIA – Missione compiuta per la seconda forza del torneo di volley maschile serie B, la Rossella Caronno ha espugnato il campo di un Romagnano penultimo ed ormai retrocesso.

Successo caronnese dunque a Romagnano Sesia, una vittoria che consente a Caronno di restare solitaria al secondo posto,

e intanti ci si prepara all’attesissimi appuntamento di sabato prossimo, il derby Caronno-Saronno che vale tanto sia per la promozione che per la salvezza.

Articolo tratto dal sito: Ilsaronno.it

 

Lunedì 08/04/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 23^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) – CUS GENOVA  2 - 3 (22-25/ 16-25/ 25-23/ 25-21/ 12-15)

 

La gara del 6 aprile nel palazzetto di Viale Europa ha visto Rossella ETS cedere sotto i colpi del CUS Genova: dopo 5 set in cui i caronnesi non sono stati in grado di esprimere al meglio il loro gioco, gli ospiti hanno potuto portare a casa 2 punti. Fortunatamente la sconfitta dei gialloblù non ha inciso significativamente sulla classifica, ma i ragazzi di Massimo Lualdi devono assolutamente ritrovare la grinta e la forma fisica che hanno caratterizzato la fase di andata del campionato per garantirsi l’accesso ai Play Off.

Nel primo set Genova trova subito il 0-3, Rossella ETS non perde il contatto con i liguri grazie agli attacchi di Priore, mentre l’ace di Giampietri consente il pareggio.
Genova, però, mette in difficoltà la difesa caronnese con dei pallonetti insidiosi e guadagna 4 punti di vantaggiosui padroni di casa (18-22).
Il secondo allenatore Codarri, facente le veci di Massimo Lualdi (costretto ad assistere al match dagli spalti in seguito alla squalifica), sostituisce Trimurti con Lella: gli attacchi vincenti di quest’ultimo e di Priore consentono a Rossella ETS di riavvicinarsi ai liguri (22-24) ma Genova si porta a casa il set.
Punteggio finale: 22-25 CUS Genova.

Nel secondo set Rossella ETS guadagna, nel giro di pochi scambi, 4 punti di vantaggio con gli attacchi di Giampietri e Canzanella (6-2).
Genova si riassetta e non solo recupera i padroni di casa, ma li sorpassa poiché la ricezione casalinga soffre sotto i servizi avversari (8-10). I liguri ingranano la 5^ e, nonostante alcuni momenti di lucidità, nella metà campo caronnese regna il caos.
Genova riesce così a conquistare senza eccessiva difficoltà il set.
Punteggio finale: 16-25 Genova.

Rossella ETS ritorna in campo con l’equilibrio interno recuperato e, conseguentemente, il parziale vede fronteggiarsi le due squadre ad armi pari: i caronnesi trovano un buon ritmo in attacco, gli errori al servizio diminuiscono e i centrali a muro riescono ad arginare gli attacchi genovesi.
Genova comincia a soffrire a metà set, Rossella ETS coglie l’occasione per portarsi a +4 (13-9) e mantiene il vantaggio per buona parte della seconda metà del parziale. Un calo di attenzione da parte dei padroni di casa ha però consentito ai liguri di pareggiare (21-21) e il set è vinto da Rossella ETS solo al photofinish.
Punteggio finale: 25-23 Rossella ETS.

Anche il quarto parziale ha un avvio equilibrato, con buone prestazioni in attacco da parte di entrambe le formazioni (11-11). Genova riesce a trovare 2 break di vantaggio in seguito ad alcuni errori di Rossella ETS (12-16), ma i ragazzi in gialloblù non mollano l’osso: recuperano e sorpassano i liguri con Gambardella a muro e al servizio (22-18).
Genova riesce, negli ultimi scambi del set, a recuperare alcuni punti di svantaggio, ma un loro errore al servizio consegna il set ai padroni di casa.
Punteggio finale: 25-21 Rossella ETS.

L’ultimo set vede sin da subito Genova in netto vantaggio: Rossella ETS commette numerosi errori e subisce inerme i colpi dei liguri in tutti i fondamentali (3-10).
Dopo il cambio campo, un barlume di speranza si riaccende nei tifosi caronnesi grazie a un recupero quasi impensabile dei padroni di casa con i muri di Gambardella e l’efficacia in attacco di Priore e Canzanella (11-12). Purtroppo gli ospiti dimostrano di avere una marcia in più e un loro attacco vincente ne sancisce la vittoria.
Punteggio finale: 12-15 Genova.

Tabellini:

Giampietri 15, Trimurti 1, Gambardella 11, Buratti 1, Cerbo (L), Coscione 3, Lella 5, Priore 21, Canzanella 15.
N.E: Pietroni, Maiorano, Fasol (L2), Lualdi.

 

Lunedì 25/03/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 22^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ACL CORTEAUTO BUSSET.PR - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA)  2 - 3 (22-25/ 17-25/ 26-24/ 25-19/ 7-15)

 

Rossella Caronno vince a Busseto.

Nonostante siano riusciti ad aggiudicarsi la partita,
la brutta sorte continua a perseguitare i caronnesi, che soffrono ancora per acciacchi fisici e infortuni all’interno del roster.

Tra i ragazzi infatti, troviamo Buratti in fase di ripresa da uno stiramento, Lella scavigliato durante l’allenamento del venerdì e quindi non disponibile, un Canzanella e Lualdi a mezzo servizio. Come se non bastasse, si aggiunge un Trimurti di rientro da un’influenza e un Priore con problemi alla spalla. Caronno però, riesce ancora a stringere i denti e a portare a casa 2 punti importantissimi per l’inseguimento del sogno targato Playoff.

1° SET: La partita inizia subito nel migliore dei modi per i ragazzi di coach Lualdi, che riescono ad imporre fin da subito il loro ritmo ai padroni di casa. Tra gli attacchi di Priore e il nostro bomber di Napoli, Caronno chiude nel migliore dei modi il primo set, riuscendo ad arginare una buona prestazione da parte di Busseto e un Filippo Lualdi che, pur avendo disputato un’ottima prestazione, non è nel massimo della forma causa problemi alla schiena.

2° SET: L’avvio del secondo set è davvero roseo per i caronnesi con l’importante contributo dei centrali Giampietri e Gambardella, serviti da un’ottima regia di Coscione.
Durante il set, Caronno è costretto a rinunciare a Lualdi, che non riuscendo a sopportare il dolore alla schiena viene sostituito da Trimurti. L’ingresso di “Trimu” non sconvolge gli equilibri fra le due squadre, infatti caronno porta a casa il set in tutta tranquillità, assicurandosi in questo modo il primo dei tre punti in palio. Da sottolineare una buona prestazione durante tutta la partita da parte del nostro libero, Cerbo, che come sempre risulta essere una macchina in ricezione.

3°SET: Il terzo set, è molto combattuto, con un Caronno un po’ distratto e nervoso da un lato e un Busseto che non vuole cedere sotto i colpi dei caronnesi. I padroni di casa rialzano la testa con un’ottima prestazione e, un Caronno dai molti errori gratuiti e poco attento, Busseto si porta a casa il terzo parziale con un 26-24 riaprendo la partita.

4° SET: Il quarto set parte nel peggiore dei modi, con i ragazzi ancora molto nervosi e che partono subito male subendo alcuni break. Coach Lualdi prova a dare una scossa alla squadra per provare a girare il set, ma, complice anche l’arbitraggio molto dubbio dei due direttori di gara, Caronno viene affossata perdendo il quarto set per 25 a 17.

5°SET: Il quinto set, i nostri ragazzi, spronati da un’esuberante e sempre efficace Canzanella, rialzano il capo, aggredendo fin da subito i padroni di casa, che non possono far altro che subire.
I due arbitri però, decidono di non aver combinato abbastanza disastri nei set precedenti e, a causa di un misunderstanding tra il secondo arbitro e coach Lualdi, quest’ultimo si becca giallo-rosso (PASTEEEE!!!!) ed è costretto ad abbandonare la panchina, lasciando la squadra nelle mani del secondo allenatore Codarri.
I ragazzi, quasi indispettiti da quanto accaduto non lasciano più spazio ai bussetani, che vengono messi a tacere con un sonoro 15-7.
Sperando in una settimana positiva per i ragazzi del PalaCaronno, vi invitiamo tutti alla partita del 6 Aprile per sostenere i nostri ragazzi che affronteranno la compagine del CUS Genova. Sabato 6 Aprile ore 21.00, tutti al PalaCaronno, vietato mancare!!

Tabellini:

Giampietri 15, Gambardella 13, Lualdi 4, Canzanella 18, Coscione 4, Priore 17, Cerbo, Trimurti 3 N.E: Lella, Maiorano, Fasol, Buratti, Pietroni.

All. Lualdi.

Articolo scritto da Alessandro Lella

 

Lunedì 25/03/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 21^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) - RES PRO PATRIA BUSTO VA  3 - 1 (23-25/ 25-16/ 25-21/ 25-21)

 

Caronno si riprende i playoff!

CARONNO PERTUSELLA – Come da pronostico la sfida di sabato sera al palasport di via Europa a Caronno Pertusella dove i locali della Rossella Caronno non si sono lasciati sfuggire l’occasione di incassare una vittoria contro il fanalino di coda della classifica,

la Pro Patria di Busto Arsizio.

Vittoria a sorpresa degli ospiti al primo set, 23-25; poi monologo caronnese, 25-16, 25-21 e 25-21.

Un risultato che consente alla Rossella Caronno di scavalcare Ciriè, battuto dal Saronno, e tornare al secondo posto della graduatoria.

Tabellini:

Coscione 2, Priore 19, Giampietri 10, Gambardella 9, Lualdi 17, Lella 4, Cerbo (L), Canzanella 11, Fasol NE, Pietroni ne, Buratti NE, Maiorano NE.

All. Lualdi.

 

Lunedì 18/03/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 20^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

GERBAUDO SAVIGLIANO CN - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) 1 - 3 (25-17/ 23-25/ 27-29/21-25)

 

Caronno vince in rimonta a Savigliano!

Savigliano e Caronno si danno battaglia per 4 set: i padroni di casa riescono a dominare il primo parziale, ma i gialloblù ritrovano la carica e riescono a prevalere negli altri 3 set, anche se non con poche difficoltà.

Nel primo set il servizio di Priore mette subito in difficoltà la ricezione di Savigliano e, di conseguenza, la qualità in attacco dei padroni di casa ne risente (1-6).
Al cambio palla le parti si invertono con Caronno che sbaglia molto in attacco, e Savigliano trova la parità (6-6).
Le due formazioni si fronteggiano per qualche scambio: Lualdi e Priore trascinano, seppur con qualche difficoltà, Rossella ETS in fase di attacco; Savigliano gioca bene in difesa e il contrattacco è molto efficace (14-14).
Savigliano però in questo momento ha una marcia in più e sfodera un attacco devastante che mette in seria difficoltà la difesa caronnese e si porta a +6 dalla formazione ospite (20-14).
Coscione e Lualdi riescono a mettere a segno ancora pochi punti prima che gli attacchi dei cuneesi decretano la fine del set.
Punteggio finale: 25-17 Savigliano.

Nel secondo set Rossella ETS i ragazzi della Rossella ETS tornano in campo con grinta e voglia di giocare: ancora una volta sono Lualdi e Priore a trascinare la squadra con buoni attacchi, ma è l’ace di Giampietri a segnare il +3 dei gialloblu (7-10).
I ragazzi della Rossella ETS trovano un buon ritmo in tutti i fondamentali: Gambardella registra un altro ace per la formazione gialloblù, mentre Coscione segna un incredibile muro (12-16).
Savigliano però è un osso duro e riesce a recuperare terreno bloccando i tentativi di attacco di Trimurti. Massimo Lualdi decide quindi di schierare in campo Lella per migliorare la qualità del gioco, ma questo non impedisce a Savigliano di trovare la parità (16-16).
La fase finale del set è combattuta perché nessuna delle due formazioni vuole arrendersi: l’attacco di Giampietri assegna a Rossella ETS il set point e Priore chiude il parziale. Punteggio finale: 23-25 Rossella ETS

Il terzo parziale è sin dal suo avvio molto equilibrato: da entrambe le parti della rete le squadre attaccano molto bene e i muri faticano ad arginare i palloni, mentre dai 9 m Rossella ETS riesce ad essere più incisiva.
Savigliano riesce a trovare un break di vantaggio (13-11), ma le parti si invertono con il servizio di Lualdi che mette in difficoltà la ricezione cuneese: l’attacco dei padroni di casa si fa meno incisivo e i caronnesi ne approfittano per contrattaccare (13-15).
Rossella ETS riesce a mantenere il break di vantaggio ancora per qualche scambio, ma nel finale di set Savigliano torna ad attaccare molto bene e pareggia i conti con gli ospiti (22-22).
Priore conquista il set point però , contrariamente al set precedente, Savigliano non demorde e con un mani out annulla il primo tentativo di chiusura dei gialloblù. Si va dunque ai vantaggi ed entrambe le formazioni dimostrano una grande tenacia: Lella e Gambardella riescono a dare sostanza al muro e arginano una parte degli attacchi saviglianesi e la fine del set viene decretata dall’ace di Lualdi. Punteggio finale:27-29 Rossella ETS.

Nel quarto set i caronnesi riescono a giocare bene in tutti i fondamentali: Giampietri, Gambardella e Lella giocano molto bene in attacco; Priore a muro rende la vita difficile a Savigliano; Lualdi dai 9 m mette in difficoltà la ricezione avversaria (5-13).
A metà set i padroni di casa rientrano in gioco migliorando a muro e mettendo dunque in difficoltà l’attacco varesotto e arrivano a -2 da Rossella ETS (15-17).
I caronnesi riescono a mantenere il vantaggio su Savigliano anche se con fatica: infatti le due formazioni, raggiungendo alti livelli di gioco, si contendono i palloni in lunghi scambi.
A chiudere il lungo match ci pensa Priore con un mani out. Punteggio finale: 21-25 Rossella ETS

 

Tabellini:

Giampietri 9, Trimurti 2, Gambardella 8, Lualdi 24, Coscione 2, Lella 10, Priore 20, Cerbo (L).
N.E: Pietroni, Maiorano, Fasol (L2), Buratti, Canzanella.




Lunedì 11/03/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 19^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) - SANT'ANNA TOMCAR TO  3 - 2 (18-25/ 22-25/ 25-22/ 25-17/ 15-12)

 

Brodino per la Rossella Caronno contro Sant’Anna

I nostri ragazzi sono usciti sabato dalla spirale negativa con grande carattere. La gara contro i piemontesi è stata sofferta, ma i caronnesi non si sono arresi: sotto 0-2, infatti, rimontano e vincono la partita, conquistando anche 2 punti molto importante per la classifica.

Ad avvio di gara entrambe le formazioni giocano bene in attacco, Sant’Anna schiera anche un buon muro che crea qualche difficoltà agli attaccanti ma Rossella ETS riesce ad essere offensiva con Priore, Gambardella e Giampietri (8-8).
Sant’Anna, sfruttando le difficoltà a muro dei padroni di casa mette a segno alcuni attacchi che le permettono di guadagnare alcuni punti di vantaggio (8-12).
Coscione si affida a Lualdi per impedire agli ospiti di aumentare il vantaggio, ma i piemontesi sfoderano un servizio infido che mette in difficoltà la ricezione gialloblù: sul 13-19 Massimo Lualdi manda in campo Lella su Canzanella per limitare i danni in seconda linea e trovare nuove soluzioni in fase offensiva.
I ragazzi della Rossella ETS mettono a segno altri attacchi, ma la difficoltà a muro consente a Sant'Anna di schiacciare senza eccessive difficoltà e vincere il set, punteggio finale: 18-25 Sant'Anna.

 

Nel secondo set Rossella ETS tenta subito l’allungo sfruttando alcune imprecisioni nel gioco degli ospiti e gli attacchi di Lualdi e Priore (9-3), Sant’Anna torna alla carica attaccando bene nonostante la migliorata presenza a muro dei gialloblù trovando in tal modo il pareggio (12-12), la parte centrale del set vede le due squadre in fase di stallo, dove nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento: Gambardella a muro e Giampietri In attacco mettono in difficoltà la difesa piemontese, ma gli errori al servizio incidono sul mancato vantaggio dei padroni di casa; d’altro canto, Sant'Anna è incisiva a muro e sfrutta ogni errore per tenersi incollata a Rossella ETS (21-21).
Ad avere la meglio nello scontro è Sant'Anna che sfrutta la propria incisività al servizio e la difficoltà a muro dei casalinghi per portare a casa anche il secondo parziale, punteggio finale: 22-25 Sant'Anna.

 

Scossa per Caronno: 25-22 e 25-17 nei due set successivi, andando dunque al tie-break in rimonta:

15-12 il punteggio decisivo per caronnesi.

 

Tabellini:

Priore 14, Coscione 3, Giampietri 12, Gambardella 14, Canzanella 7, Lualdi 17, Lella 1, Cerbo (L). N.e Trimurti, Pietroni, Buratti, Maiorano




Lunedì 04/03/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 18^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) - VOLLEY PARELLA TORINO 0 - 3 (17-25/ 19-25/ 18-25)

 

Caronno cade in casa contro la capolista Torino

CARONNO PERTUSELLA – Niente da fare per la Rossella Caronno sul campo di casa contro la capolista Parella Torino: per i caronnesi la partita di sabato sera era un test per capire le proprie potenzialità, dopo avere toccato la vetta della classifica.

Ma al vertice si sono confemati i piemontesi che si sono sbarazzati della compagine del basso varesotto con un netto 3-0.

per i torinesi, contro un Caronno che solo raramente è riuscito a dare filo da torcere agli avversari.

Ed ora la vetta si allontana, per il Rossella Caronno che per il momento si deve accontentare del terzo posto in classifica.

 

Le assenze di tre giocatori hanno pesato tanto sugli equilibri di squadra e nonostante l’impegno non siamo riusciti a esprimere il nostro gioco contro la capolista Pallavolo Parella.
Ora pensiamo subito alla prossima gara, di nuovo in casa contro Pallavolo Sant’Anna, sperando di avere tutta La Rosa dei giocatori a disposizione.


Lunedì 25/02/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 17^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

AS NOVI PALLAVOLO AL - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) 3 -2 (23-25/ 25-23/ 22-25/ 25-21/ 15-10)

 

 

Partita ardua in un campo difficile quella di sabato 23 febbraio: Novi vanta un campo quasi inespugnabile con una tifoseria sfegatata, Rossella ETS tenta di portare a casa la vittoria ma cede al tie break.
Un punto che consente alla squadra di rimanere seconda in classifica a soli due punti da Parella, attuale capolista. Le due formazioni si scontreranno sabato 02 Marzo al palazzetto di viale Europa.

Nel primo set Rossella ETS cerca subito l’allungo con i buoni attacchi di Priore e Lualdi (4-8), Novi recupera con una buona serie di attacchi (7-8) e due errori arbitrali e un cartellino giallo a Coscione consentono alla squadra di casa di portarsi in vantaggio (11-10).
Novi aggredisce Rossella ETS con un servizio insidioso che lascia spiazzata la ricezione (13-10), ma gli ospiti rispondono con l’ace di Canzanella e pareggiano con l’attacco di Lualdi (14-14).
Priore conquista un break di vantaggio e i gialloblu arrivano al set point (21-24). Novi, però, rialza la testa e annulla 3 palle set.
A chiudere il primo parziale ci pensa Lualdi con un attacco vincente.
Punteggio finale: 23-25 Rossella ETS.

Nel secondo set è Novi a trovare per prima il vantaggio: i padroni di casa attaccano bene e il muro di Rossella ETS non riesce a contenere i palloni per consentire la ricostruzione del gioco (9-6).
Burattie Canzanella, rispettivamente con un attacco e un muro, si portano a -1 e il paraggio arriva con l’invasione di Novi (9-9).
La fase centrale è un botta e risposta in cui nessuna delle due formazioni riesce a portarsi in vantaggio. Un’altra decisione arbitrale dubbia causa discussioni nella metà campo gialloblu e Lualdi riceve un cartellino rosso (14-13).
Lualdi e Buratti guadagnano un break (14-16), ma i piemontesi migliorano ulteriormente la prestazione a muro e, di conseguenza, la percentuale in attacco dei caronnesi cala (20-17).
Coach Lualdi decide di inserire Gambardella al posto di Buratti per cercare nuove soluzioni a muro, la squadra reagisce e l’ace di Lualdi porta Rossella ETS in parità (20-20).
Il muro dei varesotti continua a faticare e Novi trova via libera in attacco, vincendo così il set (25-23).
Punteggio finale: 25-23 Novi.

Rossella ETS, nel terzo parziale, si rimette subito in carreggiata grazie a dei buoni attacchi da parte del reparto schiacciatori e a qualche errore da parte di Novi, riuscendo così a guadagnare qualche punto di vantaggio (3-7). Novi non tarda a rispondere e non solo recupera il divario, ma si porta a +1 (8-7).
Coach Lualdi sostituisce Filippo Lualdi con Lella per dare respiro allo schiacciatore rientrato da un infortunio.
Le due formazioni procedono punto a punto: Rossella ETS migliora a muro grazie a Gambardella e Canzanella, riuscendo così a limitare i danni delle schiacciate piemontesi, in attacco è invece Priore a condurre la squadra; Novi, al contempo, continua ad attaccare bene (16-16).
Alcuni errori dei caronnesi consentono a Novi di guadagnare un break di vantaggio (18-16), ma non mollano l’osso e, dopo alcuni scambi, il muro di Giampietri porta nuovamente la squadra in vantaggio (21-22).
L’invasione a muro di Novi permette a Rossella ETS di avere 2 punti di vantaggio al set point, ma ci pensa priore a chiudere il parziale con un attacco vincente.

Nel quarto set le due formazioni si danno battaglia a suon di attacchi e sembrano equivalersi in questo fondamentale, arrivando a 9 pari senza che nessuna delle due riesca a prendere il sopravvento.
La situazione cambia a favore di Novi a causa di una nuova decisione arbitrale errata: il punto viene assegnato ai padroni di casa in seguito a un attacco di Novi giudicato dal Direttore di Gara toccato dal muro caronnese, Rossella ETS protesta e Canzanella viene sanzionato con il cartellino rosso (11-9).
A questo fatto nella metà campo ospite c’è tensione e Novi ne approfitta per rinsaldare il vantaggio (14-10). Coach Lualdi rimette in campo il figlio Filippo al posto di Lella per dare maggiore sostanza all’attacco, Giampietri recupera un break con un attacco e un muro (14-12), ma la concentrazione è scemata e la squadra ne risente in tutti i fondamentali (24-18).
Rossella ETS riesce ad annullare 3 palle set a Novi (24-21), ma alla fine i varesotti si sono arresi dopo l’attacco fincente dei padroni di casa.
Punteggio finale: 25-21 Novi

Le sorti del match si decidono quindi al tie break.
Novi parte subito con attacco e muro ben schierati (3-0), Gambardella, Canzanella e Lualdi cercano con i loro attacchi di mantenere Rossella ETS a contatto con i padroni di casa (8-6).
Il muro a due di Canzanella e Gambardella riesce a portare in parità Rossella ETS (8-8), ciononostante in questo fondamentale i gialloblu continuano ad avere difficoltà e Novi ne approfitta per mettere a segno attacchi che la difesa ospite non riesce a recuperare.
Rossella ETS tenta di rimanere a galla con gli attacchi di Canzanella e Giampietri (13-10), ma è Novi ad avere la meglio e chiude il match con un muro.
Punteggio finale: 15-10 Novi

 

Tabellini:

Giampietri 9, Gambardella 7, Lualdi 13, Buratti 4, Coscione 1, Lella 2, Priore 21, Canzanella 21, Cerbo (L)
N.E: Pietroni, Maiorano, Fasol (L2), Trimurti.

Giovedì 10/02/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 16^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) - OPEM AUDAX PARMA 0 - 3 (21-25/ 12-25/ 22-25

 

Uno stanco Caronno cede a Parma l’intera posta in palio

 

La gara di sabato 16 febbraio ha segnato la prima sconfitta casalinga della Rossella ETS: le previsioni davano una partita difficile, e Parma non ha fatto altro che confermare le supposizioni mettendo in campo una squadra decisamente preparata allo scontro che la aspettava; Rossella ETS protagonista di una prestazione sottotono, probabilmente complice la stanchezza accumulata nelle ultime settimane precedenti, nelle quali i gialloblù hanno disputato gare impegnative.

 

I primi scambi della gara vedono le due squadre commettere parecchi errori, e Rossella ETS è la prima a trovare il ritmo e tentare l’allungo: Buratti – a muro e in attacco – e Lella – dai 9 m – riescono a portare la padrona di casa avanti di 4 (10-6). Parma, complice qualche errore nella metà campo avversaria, trova il pareggio (12-12) e nella fase centrale del set le due squadre giocano punto a punto alternando attacchi vincenti.
La svolta avviane al 18-18, dove un errore in difesa da parte di Rossella ETS dà il via all’allungo di Parma: gli ospiti attaccano molto bene e il muro casalingo non riesce a fermare i colpi emiliani. Il set si chiude con un errore di Canzanella al servizio. Punteggio finale: 21-25 Opem Audax Parma.

 

Nel secondo parziale, Parma trova subito un ottimo ritmo in tutti i fondamentali mettendo in difficoltà Rossella ETS in ricezione e difesa: il muro dei gialloblù non riesce a contenere gli attacchi parmigiani ed è sfruttato per segnare numerosi mani out; allo stesso tempo i caronnesi non riescono a essere efficaci, con il muro avversario sempre ben posizionato (6-14). Coach Lualdi sostituisce Priore con Maiorano, e la padrona di casa cerca di recuperare qualche punto con Lella e Buratti in attacco ma il divario è troppo ampio (11-21). Massimo Lualdi allora decide di sostituire Giampietri e Canzanella rispettivamente con Gambardella e Trimurti per far rifiatare i titolari in vista del terzo set. Il parziale si conclude qualche minuto dopo con un errore di Maiorano in attacco.
Punteggio finale: 12-25 Opem Audax Parma.

 

La prima parte del terzo set è equilibrata: Lella e Canzanella nella metà campo varesotta riescono a passare il muro avversario; i parmensi non son da meno e sfruttano nuovamente le mani del muro per sporcare i loro attacchi e segnare numerosi mani out (6-6).Parma riesce a guadagnare un break di vantaggio schierando un muro invalicabile, e Rossella ETS riesce a non perdere il contatto con la squadra emiliana grazie a Priore e Lella (12-14). Gli ospiti, però, riescono ad essere più continui ed efficaci in attacco, pertanto riescono a prendere le distanze dai gialloblù (14-20).
Rossella ETS non si arrende e lentamente recupera Parma: Giampietri, Priore e Canzanella riescono a trovare alcuni varchi nel muro avversario, mentre Buratti con un ace porta Rossella a -1 (22-23).Purtroppo il muro caronnese non è abbastanza coeso, e Parma ne approfitta per chiudere il set e la partita con due mani out. Punteggio finale: 22-25 Opem Audax Parma.

 

Tabellini:

Giampietri 7, Buratti 11, Lella 6, Priore 4, Canzanella 6, Coscione, Cerbo (L), Maiorano 1, Gambradella, Trimurti.
N.E: Pietroni, Fasol (L2), Lualdi.

 

Giovedì 10/02/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 15^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

PVLCEREALTERRA CIRIE'TO - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA)  1 - 3 (22-25/ 25-20/ 19-25/20-25)

 

Caronno primissima, anche Ciriè si inchina!

 

Avvio di gara equilibrato: Cirié mette pressione dai 9m, ma è poco efficace in attacco; al contrario, Rossella ETS ha una buona continuità in fase offensiva.
Canzanella registra un ace e porta la squadra avanti di un break (5-7).
Priore e Buratti attaccano senza paura e contribuiscono a tenere a distanza di sicurezza i padroni di casa (16-18).
Parte poi lo sprint di Rossella ETS: Lella distanzia Cirié di un altro punto e il bell’attacco di Giampietri porta i caronnesi al

set point (19-24).
Ciriè non cede e annulla 3 palle set, ma l’attacco di Priore chiude la rimonta piemontese (22-25).

 

Rispetto al set precedente, Cirié trova immediatamente il giusto ritmo in attacco, con Rossella ETS che fatica a muro e in difesa. I padroni di casa riescono quindi a conquistare alcuni punti di vantaggio (10-5).
Coach Lualdi sostituisce Lella con Trimurti per migliorare la ricezione: la maggior precisione nella metà campo gialloblù consente a Rossella ETS di accorciare le distanze (16-14) con una bella presenza di Buratti a muro e in attacco.
Gli ospiti rimangono sotto di un break (21-19), ma in campo c’è confusione e Rossella ETS non può fare altro che arrendersi e cedere il parziale a Cirié (25-20).

 

Rossella ETS cerca subito di distanziare i padroni di casa con gli attacchi di Priore e Canzanella (1-4).
Giampietri contribuisce positivamente a muro e in attacco, ma Cirié attacca bene e riesce a trovare il pareggio (9-9).
I gialloblù ritrovano il ritmo di gioco nel giro di pochi scambi, con il reparto centrali in forma e molto attivo sopra la rete (10-15).
Qualche errore da parte dei lombardi consente a Cirié di accorciare le distanze (15-17), ma i padroni di casa non colgono l’occasione per rimontare, sbagliando al servizio e ricostruendo il gioco in maniera poco efficace.
Il set si chiude 19-25 per Rossella ETS in seguito ad un’invasione di Cirié.

 

Il quarto e ultimo parziale risulta essere molto equilibrato, con le due squadre continuamente in parità fino alla seconda metà del set.
Lella ottiene un break di vantaggio grazie a un ace (6-8), ma gli avversari recuperano e si mantengono in pari (10-10).
Nella fase centrale del set entrambe le squadre tentano di prevalere sfruttando degli ottimi attacchi e un muro più efficace (17-17).
Il muro vincente di Giampietri da il via all’allungo di Rossella ETS: a condurre la squadra varesotta verso la vittoria ci pensa Priore con i suoi attacchi dirompenti e con un ace. Cirié riesce a segnare ancora qualche punto, ma la superiorità in campo degli avversari è palese.
La gara si conclude con un servizio in rete di Cirié (20-25).

 

Tabellini:

Buratti 11, Canzella 16, Coscione 1, Giampietri 15, Lella 6, Priore 20, Trimurti 1, libero Cerbo. NE: Maiorano, Pietroni, Fasol, Gambardella.

 

Giovedì 07/02/2019

COPPA ITALIA - SERIE  B MASCHILE

 

DIAVOLI ROSA BRUGHERIO (MB) - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) 0 - 3 (23-25/ 26-28/ 19-25)

 

Impresa Caronno! Battuti i Diavoli in tre set e Final Four di Coppa conquistata

 

Caronno agisce e stupisce e ribalta con una bella impresa il 3 a 2 dell’andata vincendo per 3 a 0 una grande gara nella quale non hanno mai inseguito gli avversari, ma sono sempre stati in vantaggio.

 

Avvio in equilibrio con Caronno che trova il primo break 4-7, Coscione trova l’ace del 6-9, allungando 8-12, Cafulli alza i toni (10-12) e Brugherio pareggia a 17 col muro di Cafulli. Caronno però fa squadra e torna avanti 18-20, ma ancora Cafulli arma il braccio trovando il pari a 20. Lualdi però stampa a uno Cafulli (21-23) e nel finale chiude Lualdi 23-25.

 

L’ETS ci crede ed è subito 0-5 nel secondo con una prodezza di Canzanella, Brugherio si sveglia e lancia la rimonta (8-9) trovando il pari a 13. Caronno però perde Lualdi (bloccato con la schiena ), dentro Lella con l’ETS che riprende il ritmo (15-18) e dentro anche Gambardella al posto di Giampietri per dare maggiore ordine, ma ancora col servizio Brugherio torna in pari a 18. Nel rush finale è lotta ad armi pari con Caronno che la spunta 26-28.

 

Caronno parte subito avanti 0-3 nel terzo, ma Brugherio trova sul servizio il pareggio a 7, Priore però rilancia Caronno (8-12 e 9-14), ma Cafulli dai 9 metri rimette in corsa Brugherio (15-17). Priore diventa l’arma in più per l’ETS (14-19), Canzanella gli fa eco dai 9 metri (15-20) e stende definitivamente Brugherio con Priore che chiude 19-25.

 

Ora non prendete impegni nel weekend di Pasqua 19-21 aprile, si vola alle FINAL FOUR DI COPPA ITALIA!

 

Tabellini:
Coscione 1, Priore 16, Giampietri 3, Buratti 9, Lualdi 7, Canzanella 13, Cerbo (L), Lella 4, Gambardella 1 N.e. Pietroni, Trimurti, Fasol (L2) – All. Lualdi

 

Lunedì 04/02/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 14^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) - MERCATO'ALBA CN  3 - 0 (25-20/ 25-22/ 25-16)

 

Caronno schianta Alba ed è primissima

 

CARONNO PERTUSELLA – La Rossella Caronno ha letteralmente schiantato l’inseguitrice Mercatò Alba, confermandosi prima in totale solitudine al campionato di volley maschile serie B. Sabato sera c’era grande attesa per il match fra la capolista caronnese ed i quotati piemontesi, al palasport di viale Europa a Caronno Pertusella.

Incontro sulla carta equilibrato e dall’esito incerto.

Niente di più falso: i 200 spettatori hanno assistito ad una gara a senso unico durata meno di un’ora e mezza.

Tanto è bastato a Canzanella e compagni per travolgere i malcapitati avversari, che erano secondo in classifica: 3-0.

 

Primo set con avvio di “studio” e punto a punto con Caronno a prendere il controllo delle operazioni dalla metà in avanti ed a tenere sempre a distanza di sicurezza gli avversari.

 

Nel secondo set caronnesi marcati stretti dall’Alba, trascinata dai “campanacci” delle proprie tifose: ad un certo punto per Caronno sembra fatta ma Alba si rifà sotto, 22-20, poi termina 25-22.

 

Cala anticipatamente il sipario perchè i piemontesi, psicologicamente, risalgono sul pullman per tornare a casa: l’avvio di terzo set è da choc, 10-2.

I locali devono a quel punto solo gestire la situazione sino al 25-16 del rompete le righe.

 

Articolo tratto dal sito il saronno.it

 

Lunedì 21/01/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 13^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) - VOLLEY 2001 GARLASCO PV 3 - 1 (26-28/ 25-17/ 25-17/25-16)

 

Sabato si è concluso il girone di andata del campionato nazionale di serie B.
Rossella ETS ha giocato in casa contro Volley Garlasco una partita non facile, con momenti di blackout nella metà campo gialloblu. I ragazzi del Caronno hanno saputo però riaccendere la luce e, sotto 0-1, hanno rimontato conquistando non solo la vittoria ma anche il primo posto in classifica.

Grazie a questo ottimo risultato Rossella ETS sfiderà i Diavoli Rosa di Brugherio nei preliminari di Coppa Italia: la prima gara si disputerà mercoledì sera al palazzetto di Viale Europa.

Guardiamo ora che cosa è successo sabato 19.

 

Sin dall’avvio di gara i ragazzi di Massimo Lualdi cercano di ottenere un break di vantaggio con l’attacco di Canzanella e il muro di Buratti (6-3). Garlasco però trova il ritmo in attacco e riesce non solo a recuperare i padroni di casa (6-6), ma anche a trovare un leggero vantaggio (7-9).
Rossella ETS non molla l’osso e Buratti trova il 10 pari, mentre Priore porta avanti la squadra con i suoi attacchi dirompenti e il suo ottimo turno al servizio, che destabilizza la ricezione di Garlasco (21-17).
Da qui il set prende una piega diversa: Rossella ETS soffre in ricezione e Coscione non riesce a trovare soluzioni ottimali per i propri schiacciatori; al contempo i pavesi ingranano la giusta marcia in attacco e il muro gialloblu riesce a fare ben poco (21-22).

La sorte del set è in bilico e solo i vantaggi decideranno chi avrà la meglio: Lualdi porta di 1 la squadra con un attacco e un muro (25-24), ma alcune imprecisioni della Rossella ETS consegnano il parziale a Garlasco.
Punteggio finale: 26-28 per Garlasco.

 

Nel secondo set Rosella ETS parte subito in quinta: l’ottimo turno al servizio di Priore mette in difficoltà la ricezione di Garlasco, e il muro ben piazzato dei caronnesi costringe gli ospiti a commettere numerosi errori in attacco (8-3).
Giampietri segue le orme del compagno sfoderando una battuta insidiosa; Buratti rende invece invalicabile il muro gialloblu, consentendo a Rossella ETS di conquistare un ulteriore vantaggio (14-5).
Garlasco tenta di accorciare le distanze con qualche muro e qualche buon attacco, ma Rossella ETS continua a bloccare gli strenui tentativi di rimonta.,
Sul 23-14 Massimo Lualdi inserisce Pietroni su Coscione per permettere al suo palleggiatore titolare di rifiatare in vista dei 2 set successivi.
Ormai rimane ben poco da fare per Garlasco che, con un servizio out, consegna il set nelle mani di Rossella ETS.
Punteggio finale: 25-17 per Rossella ETS.

 

Il terzo set comincia in modo più equilibrato, con le due formazioni che alternano errori e attacchi vincenti (6-6), ma Canzanella, con un muro e un attacco, trova il break di vantaggio (9-6).
La strada per i ragazzi di Massimo Lualdi è tutta in discesa: Filippo Lualdi e Canzanella continuano a schiacciare molto bene, mentre il muro di Giampietri dà del filo da torcere agli attaccanti pavesi, i quali riescono a segnare con molta difficoltà.
Garlasco cerca di rimanere a galla, ma Rossella ETS ha una marcia in più e l’attacco di Buratti chiude il set.
Punteggio finale: 25-17 per Rossella ETS.

 

Il quarto e ultimo parziale comincia con un lungo turno al servizio di Buratti: la ricezione pavese soffre e l’attacco ne risente; Rossella ETS non se lo fa ripetere due volte e macina punti con i suoi schiacciatori (8-2).
Garlasco stringe i denti e riesce a portarsi a -1 dai caronnesi con ottimi attacchi e 2 ace (10-9), ma lo sprint non dura a lungo e i padroni di casa riprende le distanze dagli ospiti: Priore continua ad attaccare a tutto braccio, mentre Coscione e Canzanella mettono pressione dai 9 metri con 2 ace (18-13).

I garlaschesi provano nuovamente a riavvicinarsi mettendo a segno ancora qualche attacco, ma Rossella è ormai al traguardo e Lualdi segna la parola fine con un attacco.
Punteggio finale: 25-16 per Rossella ETS.

 

 

Lunedì 14/01/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 12^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

PALLAVOLO SARONNO - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) 0 - 3 (24-26/ 20-25/ 22-25)

 

Sabato 12 gennaio al PalaDozio è stato disputato l’attesissimo derby tra Caronno e Saronno.
Gli spalti erano gremiti da pubblico di tutte le età e il tifo per le due squadre non è di certo mancato: la gara è stata meno scontata del previsto con Saronno in grado di tenere testa ai favoriti in tenuta gialloblu, ma alla fine si è conclusa con la vittoria della Rossella ETS per 3-0.

I 3 punti conquistati dai ragazzi di Massimo Lualdi e la sconfitta di Ciriè hanno consentito alla Rossella ETS di raggiungere il secondo posto in classifica, a soli 2 punti dalla capolista Alba.

 

Rossella ETS guadagna subito un break di vantaggio sfruttando alcuni errori della squadra di casa (1-3) ma non riesce a trovare l’allungo: Saronno è agguerrito e registra delle buone percentuali in attacco; Rossella ETS, al contempo, fatica in difesa e non riesce a riorganizzare il gioco in modo efficace.
Gli ospiti riescono a mantenere i 2 punti di vantaggio iniziali fino alla seconda metà del set, ma sul 19-21 si verifica un blackout nella metà campo gialloblu, Saronno ne approfitta non solo per pareggiare (21-21) ma per ottenere il vantaggio (23-21).
Gli scambi successivi avvicinano ulteriormente Saronno alla conquista del parziale (24-23), i caronnesi, però, non gettano la spugna e con il mani out di Priore raggiungono la parità (24-24). A chiudere il set ci pensa Buratti che dai 9 metri registra due ace.
Punteggio finale: 24-26 per Rossella ETS.

 

Nel secondo parziale la battuta di Priore mette in difficoltà la ricezione di Saronno, e gli attacchi di Canzanella e Giampietri consentono a Rossella ETS di guadagnare un primo vantaggio (1-7).
Il divario aumenta ulteriormente grazie al servizio di Canzanella e ad alcuni errori di Saronno (3-11).
Nella fase centrale del set i caronnesi continuano a tenere un buon ritmo in attacco e riescono a mantenere le distanze dai padroni di casa.
Sul 10-16 per Rossella ETS Massimo Lualdi manda in campo Trimurti al posto del figlio Filippo a causa di un fastidio alla coscia.
I saronnesi cercano di sfruttare il cambio a proprio vantaggio, ma riescono a recuperare soltanto un break (13-17): Rossella ETS continua ad attaccare bene e riesce ad aggiungere qualità al muro con Buratti e Priore.
La fase finale del set procede senza intoppi per gli ospiti e Canzanella mette a segno il punto finale con un attacco.
Punteggio finale: 20-25 per Rossella ETS.

 

I primi scambi del terzo set vedono Rossella ETS giocare molto bene con Priore in attacco e Buratti a muro, così da portarsi subito in vantaggio (0-4).
Saronno riesce a raggiungere Caronno migliorando la qualità in attacco e sfruttando alcuni errori della formazione ospite (7-7).
Le due squadre proseguono buona parte del set giocando punto a punto, registrando belle prestazioni in attacco (18-18).
Rossella ETS diminuisce la qualità in attacco e Saronno ne approfitta per distanziare gli avversari (21-18), ma la gara non è ancora finita: i ragazzi di coach Lualdi riorganizzano il loro gioco e mettono in difficoltà i padroni di casa costringendoli a commettere alcuni errori in attacco (21-21).
Il combattuto derby finisce con il muro a due di Buratti e Canzanella.
Punteggio finale: 22-25 per Rossella ETS.

 

TabellinI:
Giampietri 7, Lualdi 13, Buratti 9, Coscione 1, Priore 11, Canzanella 13, Cerbo, Trimurti.

N.E.: Pietroni, Maiorano, Fasol, Gambardella, Lella.

 

 

Lunedì 05/01/2019

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 11^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL (VA) - ERREESSE PAVIC ROMAGNANO (NO) 3 - 0 (25-17/ 25-15/ 25-21)

 

Il ritorno in campo dopo la pausa natalizia è stato positivo per Rossella ETS con l’ottimo esordio in gialloblu di Coscione in cabina di regia.

Nel primo set Rossella ETS ingrana subito la marcia giusta e distanzia la squadra ospite arrivando al 12-4 grazie allo smistamento imprevedibile da parte di Coscione, che garantisce ai suoi attaccanti una traiettoria libera dal muro di Romagnano.
Dalla parte opposta della rete gli ospiti faticano a costruire il loro gioco e commettono numerosi errori.
Nella seconda metà del set Romagnano tenta di riagganciare i padroni di casa sfruttando alcuni errori dei gialloblu arrivando a -5 (15-10).
Gli sforzi di Romagnano per rimanere a galla sono vani perché Filippo Lualdi continua a segnare punti grazie ad ottimi attacchi e a battute insidiose (23-16).
A chiudere il set ci pensa Lella con il suo attacco vincente.
Punteggio finale: 25-17 per Rossella ETS.

 

L’avvio del secondo parziale è più equilibrato rispetto al precedente, con le due formazioni che alternano attacchi vincenti ed errori al servizio (4-4).
Rossella ETS prova a distanziare Romagnano con gli attacchi di Priore e Lualdi (9-5), ma a questi seguono alcuni errori in fase di costruzione, consentendo alla squadra ospite di raggiungere la parità (9-9).
Fortunatamente il blackout dei caronnesi dura poco e i ragazzi di coach Lualdi tornano a distanziare i piemontesi: Romagnano sbaglia molto in attacco e al servizio, mentre Lualdi e Priore continuano ad attaccare senza difficoltà (17-12).
Nell’ultima parte del set è Buratti a fare la differenza: il suo servizio è ottimo e mette in difficoltà la ricezione avversaria. Romagnano non riesce a creare soluzioni giocabili ed è costretta ad arrendersi in seguito all’attacco di Giampietri.
Punteggio finale: 25-15 per Rossella ETS.

 

Rossella ETS inizia il terzo set con l’allungo: il servizio di Lualdi rende la vita difficile a Romagnano che non riesce ad attaccare; i caronnesi ne approfittano e contrattaccano efficacemente (6-0).
Il set continua a vedere in vantaggio la squadra di casa che mantiene le distanze da Romagnano (16-10).
Romagnano però non ci sta e comincia, poco alla volta, a riavvicinarsi a Rossella ETS arrivando così a 17-16.
Da qui le due formazioni giocano punto a punto fino al 20-19.
Rossella ETS riesce a sbloccare la situazione con gli attacchi di Giampietri e all’ace di Lualdi, distanziando Romagnano di un paio di punti.
A chiudere la pratica ci pensano Lella e Buratti a muro.
Punteggio finale: 25-21 per Rossella ETS.

 

TabellinI:
Giampietri 10, Lualdi 14, Buratti 2, Coscione 2, Lella 7, Priore 15, Cerbo.
N.E.: Pietroni, Maiorano, Fasol, Trimurti, Gambardella.

 

Lunedì 17/12/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 10^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

CUS GENOVA - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA 0 - 3 (19-25/ 13-25/ 19-25)

 

Quella contro Cus Genova poteva essere una partita tutt’altro che semplice per Rossella ETS che è costretta a rinunciare a Canzanella. Al suo posto Massimo Lualdi schiera Lella: il giocatore col numero 13 non delude le aspettative e diventa uno dei protagonisti della partita con i suoi 10 punti.

Nel primo set, in un palazzetto freddissimo, Rossella ETS parte sottotono commettendo alcuni errori che consentono a Cus Genova di avvantaggiarsi 7-2.
Dopo i primi scambi poco brillanti la squadra varesotta ingrana la marcia giusta e, grazie agli attacchi di Lualdi e ai muri di Moro, gli ospiti recuperano il divario.
Nella fase centrale del set le due squadre si tengono testa: da entrambe le parti della rete si attacca bene (Rossella ETS lo fa con Lella e Giampietri) e le difese sono messe in difficoltà, ma ciò non ha impedito al pubblico di assistere a lunghi scambi.
Dal 14 pari però Cus Genova cala la qualità in attacco e difende meno; al contempo i ragazzi di coach Lualdi continuano a giocare bene in attacco con Priore.
Il set si conclude con un errore in attacco dei padroni di casa.
Punteggio finale: 19-25 per Rossella ETS.

 

L’avvio del secondo parziale è equilibrato: da ambo le parti i palleggiatori attivano al massimo i rispettivi attaccanti, ma anche in seconda linea si gioca bene con i liberi presenti su ogni pallone.
Lo stallo prosegue fino al 9-10 per Rossella ETS: la lunga serie di battute flottanti di Giampietri mette in difficoltà la costruzione di gioco del Cus Genova e i caronnesi ne approfittano per distanziare i padroni di casa (10-15).
A continuare l’opera è Priore che, nuovamente grazie all’ottimo servizio, consente ai propri compagni di contrattaccare e segnare punti importanti (10-20).
Cus Genova tenta di accorciare il divario, ma Rossella ETS ha una marcia in più.
Sul 13-23 per Rossella ETS coach Lualdi inserisce in campo Maiorano, permettendo a Priore di rifiatare e per dare spazio al proprio capitano.
I gialloblu chiudono il set con un muro a due di Maiorano e Giampietri.
Punteggio finale: 13-25 per Rossella ETS.

 

Il terzo e ultimo set inizia subito con lo sprint di Rossella ETS (0-4), Cus Genova cerca di recuperare, ma a muro si trovano davanti Lualdi e Buratti che rendono la vita difficile ai liguri (6-9).
A condurre il gioco nella parte centrale del set ci pensa ancora Rossella ETS che mette pressione anche dai 9 metri con i 2 ace di Moro e Lualdi (7-13).
I ragazzi in divisa gialloblu continuano a giocare bene in tutti i fondamentali: Lella e Priore sono in ottima forma e continuano a bersagliare la difesa casalinga, mentre Buratti e Giampietri rendono la vita difficile agli attaccanti genovesi; allo stesso tempo la squadra di casa soffre anche in fase di costruzione del gioco, commettendo qualche errore al momento della ricostruzione.
Rossella ETS continua allungare le distanze e alla fine vince il set in seguito all’errore al servizio di Cus Genova.

Punteggio finale: 19-25 per Rossella ETS.

 

Tabellino:

Moro 6, Buratti 6, Lella 10, Priore 17, Giampietri 8, Lualdi 8, Cerbo, Maiorano.
N.E.: Trimurti, Fasol, Gambardella, Pietroni.

 

Lunedì 10/12/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 9^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA - ACL CORTEAUTO BUSSET.PR 3 - 2 (19-25/ 25-20/ 21-25/ 25-23/ 16-14)

 

La gara di questo sabato al PalaCaronno è stata tutt’altro che semplice: la tensione dei ragazzi in campo era palpabile sin da inizio gara, e l’arbitraggio poco attento e spesso discutibile non ha certamente migliorato la situazione.
La partita lascia col fiato sospeso il pubblico per 125 minuti e si conclude ai vantaggi nel 5° set a favore di Rossella ETS.

 

Coach Lualdi nel primo set schiera Pietroni in cabina di regia al posto di Moro per cercare sin da inizio partita soluzioni meno prevedibili dagli avversari, ma Volley Busseto riesce a distanziare subito di 3 punti Rossella ETS e il divario diventa troppo ampio.
Punteggio finale: 19-25 per Volley Busseto.

 

Nel secondo set Rossella ETS conferma in campo Moro per la prestazione positiva del primo set.
La squadra di casa ha ancora difficoltà a muro e non riesce a limitare l’attacco di Busseto ma, grazie agli attacchi di Priore e Canzanella, rimane incollata agli avversari.
Sul 16-18 per il Volley Busseto, Lualdi inserisce al centro Gambardella al posto di Buratti (messo KO dalla febbre e influenza) e il suo ingresso dà una spinta in più a Rossella ETS fino a conquistare il set.
Punteggio finale: 25-20 per Rossella ETS.

 

Nella metà campo caronnese c’è dall’inizio agitazione a causa di alcune decisioni arbitrali e la situazione degenera con l’espulsione di Canzanella.
Lella entra al posto del numero 18 e segna subito un punto con un pallonetto ben piazzato. Nonostante la situazione tesa i ragazzi della Rossella ETS riescono a giocare e a trovare il pareggio con l’attacco di Priore (15-15). Le due formazioni continuano a darsi battaglia, ma l’ennesima decisione arbitrale a sfavore dei Gialloblu fa perdere la pazienza e la concentrazione necessarie per concludere positivamente il set: così dal 18 pari Busseto vince il set 21-25.
Punteggio finale: 21-25 per Volley Busseto.

 

Il quarto set inizia subito con l’allungo di Rossella ETS: dopo le difficoltà nei set precedenti, il muro riesce finalmente a essere concreto, con Moro e Lualdi che segnano due monster block; aumentano anche le percentuali in attacco, con Priore che rende la vita difficile alla difesa emiliana.
A spuntarla sarà Rossella ETS con l’attacco vincente di Gambardella.
Punteggio finale: 25-23 per Rossella ETS.

 

La vittoria della gara si gioca al tie break, con le due squadre agguerrite e desiderose di vittoria.
Il finale al cardiopalma vede Rossella ETS aggiudicarsi l’agognata vittoria dopo l’attacco out di Busseto.
Punteggio finale: 16-14 per Rossella ETS.

Tabellino:

Pietroni 1, Giampietri 5, Gambardella 5, Lualdi 13, Moro 9, Priore 21, Canzanella 23, Lella 3, Buratti, Cerbo, Trimurti.

N.E: Maiorano, Fasol.

 

Domenica 02/12/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 8^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

PRO PATRIA BUSTO ARSIZIO - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA  0 - 3 (23-25/ 16-25/ 22-25)

Caronno non si distrae!!!

 

Nessuna sorpresa a Mozzate, dove gioca la Pro Patria Busto Arsizio e dove sabato sera si è presentata la quotata Rossella Caronno: missione compiuta per i caronnesi che hanno espugnato il campo avverso, con un secco 3-0.

Risultato che non dice di come i bustocchi abbiano comunque impegnato la squadra ospite, come testimoniano i punteggi dei singoli set.

 

A discapito delle aspettative, ci sono stati alcuni problemi che avrebbero potuto rendere la partita diversa.

Il primo set inizia subito con un tentativo di allungo da parte della Pro Patria, che distanzia Rossella ETS di 4 punti (7-3) grazie a una buona fase in attacco.

I giocatori della Rossella ETS, dopo la fase di torpore, trovano il ritmo e a suon di muri e attacchi raggiungono la squadra di casa, pareggiando 8-8 con un bell’attacco di Giampietri.

La fase centrale del set vede le due squadre giocare punto a punto: da entrambe le parti il muro è poco efficace e le mani dei giocatori sono sfruttate per segnare numerosi mani out.

La svolta definitiva si verifica solo negli ultimi scambi: Moro fa uscire la squadra dall’empasse con un attacco e un ace, portando Rossella ETS avanti di due punti (18-20), e a chiudere il set ci pensa Canzanella con un attacco.

Punteggio finale 23-25 per Rossella ETS.

 

L’avvio del secondo parziale vede le due squadre nuovamente in fase di stallo a causa di alcuni errori da parte delle due formazioni. La situazione si sblocca a favore di Rossella ETS grazie a un muro di Giampietri (6-7): da qui la squadra ospite continua ad allungare le distanze dal Pro Patria grazie a una buona prestazione a muro dei giocatori varesotti.

Rossella ETS prende il largo e gioca discretamente, ma coach Lualdi, al 12-20, sostituisce il figlio Filippo con Lella a causa di alcuni problemi in ricezione.

L’ingresso di Lella è positivo e contribuisce ad arrestare l’ultimo tentativo di recupero del Pro Patria.

Il punto di questo capitolo è scritto dall’attacco vincente di Priore.

Punteggio finale: 16-25 per Rossella ETS.

 

Nel terzo set coach Lualdi conferma in campo Lella, autore di una buona prestazione nel set precedente.

Le due squadre cominciano il parziale nuovamente alla pari: nonostante Rossella ETS registri due monster block con Moro e Priore, la squadra ospite commette qualche errore in fase di gioco, mentre Busto riesce a giocare bene in attacco.

Canzanella dà il via all’allungo di Rossella ETS con un muro (9-10): nella fase centrale, infatti, la squadra caronnese attacca bene e segna ancora qualche muro.

Questo non basta a demoralizzare i padroni di casa che da 15-19 recuperano i 4 punti di svantaggio sfruttando alcuni errori avversari e mettendo pressione dai nove metri con un ace.

Per qualche punto le due formazioni procedono di pari passo, ma Moro porta avanti la squadra grazie a due ace consecutivi e la partita si chiude con un errore in fase di gioco sa parete di Busto.

Punteggio finale: 22-25 per Rossella ETS.

 

Lunedì 12/11/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: 6^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

SANT'ANNA TOMCAR TO – ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA  0 - 3 (24-26/ 19-25/ 21-25)

Caronno espugna Torino

 

La trasferta che Rossella ETS deve affrontare non è semplice: reduci da una sconfitta, il fattore campo potrebbe essere decisivo per l’esito della partita. I nostri ragazzi, però, non si lasciano intimorire e affrontano i padroni di casa con tenacia.

L’avvio di gara è molto equilibrato: nonostante qualche errore in fase di costruzione del gioco da ambo le parti, le due squadre si danno battaglia con attacchi e muri; dai 9 metri Sant’Anna registra un ace che non aiuta comunque a distanziare i varesotti.
Rossella ETS riesce a interrompere lo stallo che si era protratto fino al 12 pari grazie agli dirompenti di Priore e Canzanella, distanziando Sant’Anna di 5 punti.
I piemontesi non demordono e rimontano con ottimi attacchi che mettono in difficoltà la difesa caronnese raggiungendo il pareggio.
Le squadre ora sono a 22 pari e il livello di gioco è simile: le formazioni sparano le ultime cartucce, ma ad aver la meglio è Rossella ETS che vince ai vantaggi con un muro di Canzanella.
Punteggio finale: 26-24 per Rossella ETS.

 

Nei primi scambi del secondo parziale Rossella ETS parte sottotono, commettendo alcuni errori che consentono a Sant’Anna di passare subito in vantaggio guadagnando 3 punti di distacco dagli ospiti.
Dal 6-3 per Sant’Anna, i ragazzi di Massimo Lualdi raggiungono una buona qualità di gioco e recuperano i padroni di casa grazie alla bella prestazione a muro.
Rossella ETS ha preso il ritmo e dal 9 pari comincia l’allungo della squadra ospite: grazie agli ottimi attacchi e alla costante presenza a muro, i caronnesi distanziano Sant’Anna di 8 punti (13-21).
Sant’Anna cerca di accorciare le distanze sfruttando un paio di errori in palleggio da parte di Moro, ma Rossella ETS non vuole portare oltre il set e chiude il parziale con l’attacco vincente di Canzanella.
Punteggio finale: 25-19 per Rossella ETS.

 

Nel terzo set i ragazzi di Massimo Lualdi si portano subito in vantaggio sfruttando alcuni errori di Sant’Anna: il muro casalingo non è solido e viene bersagliato da Rossella ETS per segnare alcuni mani out; Moro mette pressione dai 9 metri con un ottimo turno in battuta che ha messo in difficoltà il gioco dei piemontesi.
Sull’8-15 per i caronnesi, Sant’Anna prova a riagganciare la formazione ospite traendo vantaggio dalle imprecisioni avversarie a muro e aumentando la precisione in attacco.
Le squadre sono ora a due punti di distanza (20-22 per Rossella ETS), ma Sant’Anna non riesce a reggere la pressione e Buratti chiude la partita con un ottimo attacco.
Punteggio finale: 25-21 per Rossella ETS.

 

Tabellino:

Giampietri 5, Lualdi 10, Moro 4, Buratti 6, Priore 17, Canzanella 11, Cerbo, Fasol.
N.E: Pietroni, Maiorano, Trimurti, Gambardella, Lella.

 

Lunedì 12/11/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE:  5^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

VOLLEY PARELLA TORINO – ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA  3 - 1 (25-18/ 25-18/ 22-25/ 25-17)

Rossella ETS si sposta a Torino per sfidare la squadra di casa durante la 5^ giornata di campionato.
La squadra di Massimo Lualdi prova a espugnare il palazzetto del Volley Parella Torino, ma purtroppo non riesce a conquistare nessun punto.

Il sestetto iniziale di Massimo Lualdi vede partire titolare Gambardella al centro al posto dell’infortunato Buratti.


All’avvio del primo set sembra che le due squadre giochino ad armi pari: entrambe le formazioni giocano bene in attacco nonostante la costante presenza a muro; Rossella ETS riesce anche a mettere pressione dai 9 metri grazie a un ace di Canzanella.
La situazione si sblocca definitivamente dal 9-11 per Parella, poiché diminuisce la qualità degli attacchi della Rossella ETS; a muro la squadra ospite, nonostante due muri punto da parte di Giampietri e Moro, non riesce a essere abbastanza incisiva. Il set viene vinto da Parella con un discreto vantaggio su Rossella ETS. Punteggio finale: 25-18 per Parella.

 

Nel secondo set Parella parte subito in quinta acquisendo un bel distacco da Rossella ETS portandosi sul 4-11. In questa fase di gioco Rossella ETS non riesce a trovare continuità in attacco, registrando solamente 3 punti in questo fondamentale contro i 6 della squadra di casa.
Coach Lualdi sostituisce Moro con Pietroni per creare nuove soluzioni al palleggio. I risultati del cambio si vedono e le percentuali in attacco aumentano, ma a muro i giocatori non riescono a fare il proprio dovere e la metà campo della Rossella ETS continua a essere bersagliata dagli schiacciatori torinesi.
Al 14-20 per Parella, entra Fasol al posto di Giampietri per il servizio: la battuta flottante di Fasol mette in difficoltà la ricezione avversaria e segna un ace. Rossella ETS sembra rianimarsi accorciando le distanze (17-20), ma il muro di Parella è invalicabile e blocca gli ultimi tentativi di attacco caronnesi.
Punteggio finale 25-18 per Parella.

 

Massimo Lualdi, nel terzo set, conferma Pietroni nel sestetto per la prestazione positiva del set precedente. In questo parziale Rossella ETS cambia registro: gli schiacciatori riescono a trovare una maggior continuità in attacco; il muro riesce finalmente a contenere le schiacciate torinesi e a segnare 5 punti. Il set è combattuto e solamente al 20-19 per Rossella ETS la situazione si sblocca: Giampietri e Pietroni segnano due punti e consentono ai caronnesi di staccarsi da Parella.
Il tempo di qualche scambio e Rossella ETS vince il set con un bell’attacco al centro di Gambardella.
Punteggio finale: 22-25 per Rossella ETS.

 

Nel quarto set entrambe le squadre sono agguerrite e procedono punto a punto: i giocatori delle due formazioni non risparmiano i colpi e mettono a segno begli attacchi e Rossella ETS registra anche due muri punto con Lualdi e Gambardella; la formazione ospite però è meno efficace al serizio, commettendo due errori. La situazione di stallo dura per metà set, con le squadre a 12 pari, ma la formazione caronnese perde il ritmo commettendo alcuni errori in attacco e l’efficacia a muro cala nuovamente. Nell’ultimo tentativo di ribaltare le sorti del set e della partita, coach Lualdi, sul 14-19, inserisce Lella al posto del figlio Filippo ma la situazione non cambia: Rossella ETS continua a sbagliare e il muro torinese continua a bloccare i tentativi di attacco caronnesi.
Punteggio finale: 25-17 per Parella.

 

TABELLINO:

Pietroni 3, Giampietri 5, Fasol 1, Gambardella 5, Lualdi 11, Moro 1, Lella 2, Priore 12, Canzanella 17, Cerbo
N.E. Maiorano, Trimurti, Buratti.

 

Lunedì 29/10/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE:  4^ GIORNATA DI CAMPIONATO

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA – AS NOVI PALLAVOLO AL  3 - 0 ( 25-23/ 25-20/ 25-16)

Caronno Pertusella.
Rossella ETS ospita l’AS Novi Pallavolo e l’accoglienza è delle più calde: i piemontesi si trovano in mezzo a un “inferno gialloblu”, dove il fuoco arde non solo nel petto dei giocatori ma anche nelle gole e nelle mani del pubblico.

 

Nel primo set entrambe le squadre si danno battaglia e giocano punto a punto, nonostante Rossella ETS abbia tentato sin dal principio (dal 4-3 al 10-5) di prendere il vantaggio definitivo sulla squadra ospite.
Entrambe le squadre registrano alte percentuali in attacco, al servizio invece la formazione caronnese commette qualche errore in più, anche se Canzanella e Priore mettono a segno due ace.
A far la differenza è stata la maggior incisività a muro della Rossella ETS con due monster block di Moro.
Sul finale di set la differenza nel punteggio è minima, 24-23 per i casalinghi, c’è il rischio di giocarsi il set ai vantaggi, ma l’attacco vincente di Lualdi permette alla Rossella ETS di vincere il primo parziale.
Punteggio finale: 25-23 per Rossella ETS

 

Anche i primi scambi del secondo set vedono le due squadre vicine nel punteggio.
Dal 7 pari, però, Rossella ETS guadagna terreno sfruttando alcuni errori di Novi: da questo punto in poi, il set è dominato dai caronnesi, con Canzanella e Priore che giocano bene in attacco, Giampietri e Buratti murano bene, e dai 9 metri Priore e Moro segnano rispettivamente 1 e 2 ace.
Punteggio finale: 25-20

 

L’inizio del terzo set vede la Rossella ETS ridurre leggermente l’attenzione, commettendo diversi errori grazie ai quali Novi riesce a portarsi avanti per 7-5, ma da questo momento in poi, la difesa locale aumenta d’intensità con ottimi recuperi da parte di Canzanella e Lualdi F. mette a segno 3 attacchi vincenti consecutivi che portando il punteggio dal 10 pari al 13-10 per la formazione di casa. Novi, negli scambi successivi cerca di reagire, portandosi a -2, ma dal 15-13, Caronno cambia definitivamente marcia, spezzando una volta per tutte le speranze di recupero degli ospiti.
Punteggio finale: 25-16

 

TABELLINO:

Moro 7, Priore 15, Lualdi 9, Canzanella 20, Giampietri 3, Buratti 6, Cerbo, Fasol
N.E. Pietroni, Maiorano, Trimurti, Gambardella, Lella.

 

Lunedì 29/10/2018

Volley: Caronno, nuova stagione in grande stile

 

 

CARONNO PERTUSELLA – Dopo l’ultima negativa stagione, e in vista del cinquantenario che si compierà nel 2019, la Rossella Ets International Caronno Volley ha deciso di  le cose in grande.
Prima la conferma della categoria, serie B maschile, grazie all’acquisizione del titolo dello Yaka Malnate poi l’allestimento di una squadra capace di competere ai vertici della classifica.
Ad aprire l’incontro è stato il presidente Matteo Ferrario, il quale ha dichiarato gli obiettivi stagionali: ”Vogliamo festeggiare i nostri cinquant’anni disputando un buon campionato ma soprattutto vincente. L’altro nostro obiettivo è quello di portare più gente possibile al palazzetto e riportare i colori della nostra squadra al vertice”.

 

“Dopo la deludente stagione appena trascorsa, che ha svuotato il palazzetto e abbassato il morale dell’ambiente, abbiamo allestito una squadra capace di invertire la rotta”; conclude il presidente.
A continuare la presentazione è stato il vice presidente Alfio Giussani, dopo aver rimarcato gli obiettivi stagionali è passato alla presentazione del roster, chiamando uno per uno gli atleti.


Questa la rosa per la stagione 2018-2019 regalata a mister Lualdi: Davide Pietroni, palleggiatore; Lorenzo Giampietri, centrale; Carlo Maiorano, opposto; Stefano Fasol, libero; Matteo Trimurti, schiacciatore; Francesco Gambardella, centrale; Filippo Lualdi, schiacciatore; Andrea Moro, palleggiatore; Simone Buratti, centrale (da Saronno); Andrea Cerbo, libero; Alessandro Lella, schiacciatore; Tiziano Priore, opposto; Mario Canzanella, schiacciatore (da Saronno). La stagione della Rossella Ets International Caronno inizierà sabato 13 ottobre, la compagine caronnese sarà impegnata in quel di Cuneo contro il Mercato Alba.

Di Cristian Beretta – 09/10/2018
Articolo tratto dal sito “ilsaronno.it”

 

Domenica 28/10/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: "BELLA VITTORIA A PARMA"

 

OPEM AUDAX PARMA - ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA  0 -3 ( 14-25/ 16-25/ 11-25)

Il primo set vede subito Rossella ETS distanziare la squadra di casa con Priore che mette a segno due attacchi e un muro, portando la squadra varesotta sul 6-2.
La prestazione della Rossella ETS è ottima: Moro smista bene i palloni e i compagni di squadra non tradiscono la fiducia del loro palleggiatore; dai 9 metri la squadra caronnese mette pressione ai parmigiani, registrando anche due ace con Buratti e Priore.
La Opem Audax Parma, al contrario, commette numerosi errori in attacco, complice la costante presenza a muro dei giocatori della Rossella ETS.
Il set si conclude con il notevole vantaggio della squadra ospite.
Punteggio finale: 25-14 per Rossella ETS.

I primi scambi del set vedono le due squadre mettere a segno dei buoni attacchi, ma dal 4-3 per la squadra ospite, Rossella ETS prende il vantaggio.
La squadra caronnese continua a giocare bene in attacco, incrementando, rispetto al set precedente, la quantità di muri punto.
Dal 16-10 per Rossella ETS, Parma tenta di accorciare le distanze sfruttando alcuni errori in battuta della formazione ospite, portandosi a -3. Questi tentativi non servono comunque alla squadra di casa per portarsi in vantaggio: infatti la formazione di Massimo Lualdi riprende subito il ritmo e si porta a casa il set.
Punteggio finale: 25-16 per Rossella ETS.

Nel terzo set Rossella ETS continua a giocare bene in tutti i fondamentali: la squadra ospite, infatti, in attacco mette in difficoltà la difesa e la ricostruzione avversaria, al servizio mette a segno 3 ace e la pressione a muro è costante.
Il rendimento di Parma subisce un ulteriore calo, tanto da non riuscire a star dietro ai varesotti: i troppi errori in attacco e la mancata incisività a muro costano caro ai giocatori di casa.
Il set si conclude con il netto vantaggio dei ragazzi di Lualdi.
Punteggio finale: 25-11 per Rossella ETS.

Tabellino della partita:

Moro 3, Priore 16, Lualdi 6, Canzanella 12, Giampietri 6, Buratti 8, Cerbo, Gambardella, Fasol.
N.E. Trimurti, Lella, Maiorano, Pietroni.


Prossimo impegno Sabato  03/11/2018 ore 21,00

ROSSELLA ETS INT. – AS NOVI PALLAVOLO AL. 

FORZA RAGAZZI!

 

Domenica 21/10/2018

CAMPIONATO SERIE  B  MASCHILE: CARONNO VINCE IN RIMONTA

 

ROSSELLA ETS INTERNATIONAL VA - PVLCEREALTERRA CIRIE’ TO  3 - 2 ( 15-25/ 22-25/ 25-21/ 28-25/ 15-5)

ESORDIO VINCENTE DEI RAGAZZI IN CASA!

Il primo set vede subito partire Ciriè in allungo segnando 4 punti grazie a dei buoni attacchi che Rossella ETS non riesce a bloccare. Moro cerca di sbloccare la situazione distribuendo alternatamente i palloni ai suoi giocatori di prima linea, ma gli errori commessi dalla formazione di casa sono troppi.
Rossella ETS mette giù qualche punto, ma il tentativo di rimonta vero e proprio si ha sul 10-16: la squadra caronnese, non senza difficoltà, si porta a -2 dalla squadra ospite grazie a Canzanella che fa sentire la sua presenza sia a muro che in attacco.
Sul 15-17, però, Rossella ETS si spegne e non riesce più ad essere costruttiva in nessuno dei fondamentali. L’eccessivo numero di errori della squadra di casa consegna il set a Ciriè.
Risultato finale: 15-25 per Ciriè.

Il secondo set è molto equilibrato con entrambe le squadre che giocano bene in attacco, ma da parte di Rossella ETS ci sono due falli in palleggio di Moro: al 7-9 per la squadra ospite, Massimo Lualdi effettua un cambio, ed entra in campo Pietroni, che rimarrà in campo fino alla fine del match.
La sostituzione del palleggiatore migliora la prestazione in attacco, ma dai 9 metri la formazione di casa non riesce a trovare continuità.
Sul 20 pari, Cirié riesce a distanziare Caronno e a vincere il set, poiché Rossella ETS commette alcuni errori.
Risultato finale: 22-25 per Ciriè

Il terzo set comincia con qualche minuto di ritardo: in campo c’è molta tensione, il capitano di Ciriè e Priore (capitano in campo della Rossella ETS) parlano con l’arbitro e, alla fine il direttore di gara assegna due cartellini rossi, uno all’allenatore di Ciriè e l’altro a un giocatore del Caronno.
Così si parte da 1 pari.
Caronno si porta subito in vantaggio grazie a 3 errori commessi da Ciriè in attacco.
Il set vede Rossella ETS sempre in vantaggio e la prestazione della squadra di casa è nettamente superiore a quella dei due set precedenti: l’attacco è efficace e gli errori al servizio sono minori.
Punteggio finale: 25-21 Caronno

L’avvio di quarto set è decisamente equilibrato: Rossella ETS è molto presente in attacco ma dai 9metri continua a commettere errori; Ciriè rimane attaccata alla squadra di casa grazie ad alcuni attacchi e a un ace.
Caronno dall’8 pari tenta di allungare le distanze dalla squadra ospite grazie a un buon turno al servizio di Giampietri che mette in difficoltà la ricezione avversaria. Ciriè però non demorde e rimane attaccata alla squadra di casa sfruttando alcuni errori del Caronno.
Dal 14 pari al 19 pari, le due squadre giocano punto a punto, senza che una riesca a superare l’altra.
Massimo Lualdi, per tentare di smuovere le acque, inserisce Lella al posto di Lualdi figlio, dato che quest’ultimo non è stato incisivo nel corso della sfida. Entrambe le squadre attaccano bene.
Dopo un errore in attacco di Ciriè, Rosella ETS sembra prendere le distanze grazie alle schiacciate dei giocatori in prima linea, ma gli ospiti non si arrendono e da 24-22 arrivano al 24-24.
Il set si conclude ai vantaggi con azioni che hanno lasciato il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo, quando Rossella ETS riesce a portare a casa il set dopo un errore di Ciriè in attacco.
Punteggio finale: 28-26 per Caronno

La vittoria della partita si decide al tie break.
Lualdi schiera in campo la formazione con cui era terminato il 4° set.
In partenza le due squadre sembrano giocare ad armi pari, ma il lungo turno al servizio di Priore mette in difficoltà Ciriè, la quale non riesce a mettere a terra nessun pallone. Al contrario, il contrattacco della Rossella ETS è dirompente e la squadra di casa arriva a 11 punti contro i 3 della squadra ospite.
La squadra piemontese viene anche sanzionata con un cartellino rosso per le continue proteste, mentre Filippo Lualdi viene espulso perché fuoriuscito dalla zona dedicata alle riserve .
La lunga partita si conclude 15-5 per Rossella ETS su errore al servizio di CIriè.

 

PROSSIMO IMPEGNO SABATO ORE 17.30:
OPEM AUDAX PARMA - ROSSELLA ETS INT.

FORZA RAGAZZI!

 

Giovedì 11/10/2018

Serie B maschile